Cinema Blog

…there’s a new movie sheriff in town…

2011 Teo’s Awards December 29th, 2011

Varie Cinematografiche

In perfetta tradizione con gli altri anni un po’ malato mi metto a tirare le fila dell’anno cinematografico. Ma bando alle ciance e diamo subito i premi.

* Miglior Film – Alexander Sokurov – Faust

Per quanto non mi abbia fatto impazzire il Faust di Sokurov è uno di quei film che hanno segnato l’anno. Se la combatte con The Tree of Life di Malick e non è un caso che uno abbia vinto Venezia e l’altro Cannes. I grandi film sono sempre più rari.

* Miglior Regia – Terence Malick – The Tree Of Life

Che Malick non faccia film rivoluzionari e innovativi non lo abbiamo scoperto con questo film. Ma la cura dei dettagli, la fotografia, la forza delle immagini hanno un che di unico. Ogni immagine ha una forza immediata molto molto rara nel cinema moderno.

* Miglior Attore protagonista – Habemus Papam – Nanni Moretti

Ok ok lo sappiamo tutti che io ho un debole per Nanni. Ma che ci devo fare… fa sempre lo stesso personaggio (se stesso) e mi piace da impazzire. Posto che non potevo metterlo come miglior Regia o miglior Film una citazione gliela volevo dare. Non me ne abbia Fassbender per il suo fantastico Shame.

* Miglior Attrice protagonista – Jennifer Chastain – Wilde Salome’

Scelta da Al Pacino per interpretare la sua Salomè. Bella. Occhi azzurri e capelli rossi. Serve altro? A sì è anche una grande attrice. Lavorare con Al Pacino, dicono in quel di Hollywood, non è cosa semplice. In tutto il documentario-film che ha ideato si sentono solo parole di elogio da parte del grande Al per Jennifer. Io non me la sento di contraddirlo

* Miglior momento cinematografico – Le dimissioni del ministro Bondi

Il peggior ministro dei beni culturali degli ultimi 150 anni. Credo che fare peggio fosse veramente difficile. E’ vero c’è la crisi, bisogna fare tagli e sacrifici ma certe scelte puramente politiche sono deleterie. Su tutte la produzione di Barbarossa e il psicodramma di Cannes. Chi verrà dovrà impegnarsi per fare peggio.

* Peggior momento cinematografico – Malick in concorso a Cannes.

Malick aveva promesso il suo film, che a detta di tutti doveva essere epocale, a Venezia. Eppure non lo finisce in tempo e non viene mandato in concorso, nemmeno fra i film “Sorpresa”. Passano sei mesi e il film viene presentato a Cannes distruggendo qualsiasi avversario e vincendo a mani basse.
Non so cosa sia peggio Malick che non aspetta un anno per il prossimo Venezia o la perdita di potere e di appeal della Mostra del Lido.

 

Leave a Reply



Fatal error: Call to undefined function comments_with_openid() in /web/htdocs/www.cinemablog.org/home/wp-content/themes/cinemablog_0.1/comments.php on line 92